20181010_134535

La Norma: dalla musica alla tavola!

12.10.2018 | 10:03

Con le ultime melanzane di stagione abbiamo gustato questo piatto amatissimo della cucina mediterranea, in particolare siciliana. 
Il suo nome “Pasta alla Norma” è dovuto alla creatività e alla passione di Nino Martoglio, commediografo siciliano, che, incantato ed esaltato dalle caratteristiche gustative del piatto, dopo averlo assaggiato esclamò “questa è una vera Norma” (in dialetto: “chissa è ‘na vera Norma”!), alludendo alla bellezza e all’armonia della nota opera dell’artista Vincenzo Bellini, conterraneo del commediografo.

20181010_134535Gli ingredienti sono pochi e semplici: melanzane, pasta, basilico, salsa di pomodoro e pasta. Le melanzane vanno affettate e salate in modo da indurle a perdere l’acqua che trascina dietro anche sostanze astringenti che danno all’ortaggio un sapore aspro. Dopo averle strizzate asciugate, le fette di melanzana vanno fritte in olio extra vergine d’oliva, senza eccedere con i tempi di cottura. Asciugate con carta assorbente e tagliuzzate finemente, sono pronte per essere aggiunte a una buona salsa di pomodoro, condita con olio EVO crudo e basilico fresco. La pasta, cotta al dente (meglio se spaghetti), va condita con questo sugo e cosparsa di ricotta salata (o infornata) grattugiata.  

Buon appetito da La MezzaLuna – centro di Educazione Alimentare

 

Commenti chiusi